Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

lenewws

Jul 3, 2011 1:06:48 PM
Gli italiani visti dalle loro colf:

di Elvira Serra

È successo l'altroieri a Roma. Una trentenne filippina si è presentata nella sede dell'Api Colf con un referto medico: la datrice di lavoro l'aveva picchiata perché non aveva pulito un armadio, ma aveva preferito finire di stirare i panni e rimandare l'incombenza al giorno dopo. «Quando sento queste cose mi vergogno di essere italiana», è drastica Rita De Blasis, presidente nazionale dell'associazione che ogni anno riceve diecimila richieste di aiuto o consulenza.
Un episodio isolato? Non sembra. Anzi, parafrasando il bestseller della colf polacca Justyna Polanska Unter deutschen Betten - svettato al primo posto nella classifica dei romanzi autobiografici di Amazon.de - «sotto i letti degli italiani» c'è più polvere che in Germania. Polvere fisica, come quella trovata da Maria Asuncion nell'appartamento bene di Milano («sotto la lavatrice lo sporco era incrostato da anni!»), e metaforica, fatta di piccole e grandi violazioni dei diritti. La stessa Teresa Benvenuto, segretario nazionale di Assindatcolf, il sindacato dei datori di lavoro domestico, è costretta ad ammettere: «Il buonismo iniziale di chi assume si trasforma in una pretesa di corrispondenza che confonde la concessione con la prestazione. Il risultato? Il 30-40 per cento delle persone che si rivolge a noi ha una vertenza da risolvere». Leggi tutto

Fonte: Corriere della Sera.it


Allegato

Oct 3, 2011 11:46:24 AM
IMPEGNO:

ANDIAMO AL CONGRESSO

FIRENZE 15-17 MAGGIO 2011

In questo tempo difficile bisogna rimettersi in gioco, avere il coraggio di guardare oltre la siepe per vedere ciò che è sconosciuto pur essendo vicino, dando corpo e identità a quella speranza di futuro che le nuove generazioni si aspettano prima di tutto da noi. Siamo consci di avere le mani povere, ma che almeno siano sostenute da un po’ di intelligente attenzione per le persone.

In allegato il numero in PDF


Allegato

Mar 24, 2011 10:33:16 AM
INPS e Lavoro domestico:

Dal 1° aprile 2011, la presentazione delle comunicazioni obbligatorie per i lavoratori domestici (assunzione, trasformazione, proroga e cessazione del rapporto di lavoro) non potrà più avvenire tramite i moduli cartacei ma soltanto attraverso i servizi telematici a disposizione dei cittadini sul portale dell’Istituto, quelli per gli intermediari dell’Inps (consulenti e professionisti abilitati, associazioni sindacali dei datori di lavoro domestici) e il contact center multicanale al numero verde 803164. Per i cittadini, il servizio è disponibile nella sezione Servizi online/Servizi rapporto di lavoro domestico/Iscrizione rapporto di lavoro-Variazione rapporto. Per facilitare l’acquisizione, sono stati previsti una serie di controlli sulla correttezza e sulla coerenza dei dati inseriti, anche allo scopo di assicurarne la qualità per una corretta e tempestiva trasmissione agli altri Enti interessati dalla comunicazione.
Per approfondimenti consultare la circolare n. 49 dell’11 marzo 2011 (in allegato).

Fonte: Sito INPS 


Allegato
« | < | pagina 1 di 5 | > | »
archivio
GEN | FEB | MAR | APR | MAG | GIU | LUG | AGO | SET | OTT | NOV | DIC |
2017 | 2016 | 2015 | 2014 | 2013 | 2012 |
le cooperative di api-colf

COOP F.A.I.


COOP F.A.I. SARDA