Content on this page requires a newer version of Adobe Flash Player.

Get Adobe Flash player

attenzionePer consultare il giornale è necessario ACROBAT READER, se non ce l'hai clicca qui
  • Mar 26, 2010 12:00:00 AM

    CORTE DI CASSAZIONE N. 7380:

    Il datore di lavoro che abbia stipulato un contratto di lavoro con un lavoratore extracomunitario privo del permesso di soggiorno è tenuto all'osservanza degli obblighi retributivi e contributivi derivanti dal contratto. ciò in quanto l'illegittimità del contratto per la violazione di norme imperative (art. 22 T.U. immigrazione) non esclude l'obbligazione retributiva e contributiva a carico del datore di lavoro in ottemberanza all'art. 2126 cod.civ e in coerenza con la razionalità complessiva del sistema, che vedrebbe altrimenti alterate le regole del mercato e della concorrenza ove si consentisse a chi viola la legge sull'immigrazione di fruire di condizioni più vantaggiose rispetto a quelle cui è soggetto il datore di lavoro che rispetti la disciplina in tema di immigrazione.

    In allegato la versione PDF




    Allegato:
« | < | pagina 1 di 1 | > | »
2010 |
AREA LEGALE
> March
news tit
BUON NATALE
  Con l’auspicio di pace e serenità per tutti   Antonia Paoluzzi Pr ...
fine news
FLASHNEWS - DICEMBRE 2017
NEWSLETTER  Lo Studio pubblica le «newsletter», che illustrano le principali novit ...
fine news